Bonus mondiali 2018

Le scommesse online sono ormai il nuovo modo usato da migliaia di scommettitori per piazzare la propria giocata. Scommettere comodamente da casa propria è un incentivo non indifferente per chi ha bisogno di valutare bene la propria puntata, soprattutto perché i vari bookmaker online offrono numerosi bonus davvero interessanti per chi sceglie di scommettere attraverso i propri portali online. Ogni giorno decine di migliaia di persone, da tutto il mondo, affidano le proprie giocate alle varie agenzie di scommesse online che offrono quote nettamente superiori rispetto ai centri scommesse tradizionali. Oltre alle quote però a fare la differenza tra un bookmaker e l’altro è spesso il bonus, promesso ai nuovi utenti.

Naturalmente i Mondiali sono una delle competizioni che attirano maggiormente nuovi scommettitori e tra qualche mese uscirà sicuramente una raccolta di concorsi che vi permettono di volare in Russia per assistere ai Mondiali di Calcio 2018 dal vivo.

Ecco la TOP 5 dei migliori bookmakers per scommettere sui Mondiali in  Russia 2018:

Bonus e promozioni dedicati ai Mondiali 2018

Ulteriori bonus e promozioni dedicati ai Mondiali di Calcio 2018 li potete trovare negli articoli che stiamo pubblicando online in questo periodo. Di seguito vi elenchiamo i link dove potete trovare le informazioni sulle promozioni in corso:

Nel 2018 in Russia si disputerà la Coppa del Mondo di calcio, in cui scenderanno in campo le nazionali più importanti in un torneo di importanza planetaria. I Mondiali del 2018 saranno la 21° edizione del campionato mondiale di calcio per squadre nazionali maschili organizzato dalla Fifa. Le date ufficiali della competizione si riferiscono ad un inizio fissato per il 14 giugno e una chiusura per il 15 luglio 2018. Si prevede un evento davvero colossale, con 9 stadi da costruire ex novo e 3 da rinnovare per un costo di circa 3,82 milioni di dollari.

Qualificazioni al Campionato Mondiale di Calcio 2018

Di seguito vi proponiamo i gruppi di qualificazione per quanto riguarda la zona Uefa che sono usciti dalle urne:

Gruppo A: Olanda, Francia, Svezia, Bulgaria, Bielorussia, Lussemburgo
Gruppo B: Portogallo, Svizzera, Ungheria, Fær Øer, Lettonia, Andorra
Gruppo C: Germania, Repubblica Ceca, Irlanda del Nord, Norvegia, Azerbaijan, San Marino
Gruppo D: Galles, Austria, Serbia, Irlanda, Moldavia, Georgia
Gruppo E: Romania, Danimarca, Polonia, Montenegro, Armenia, Kazakistan
Gruppo F: Inghilterra, Slovacchia, Scozia, Slovenia, Lituania, Malta
Gruppo G: Spagna, Italia, Albania, Israele, Macedonia, Liechtenstein
Gruppo H: Belgio, Bosnia ed Erzegovina, Grecia, Estonia, Cipro, Gibilterra
Gruppo I: Croazia, Islanda, Ucraina, Turchia, Finlandia, Kosovo

Sono in totale ben 52 le nazionali che partecipano ai gironi di qualificazioni per quanto riguarda la zona Uefa. Gibilterra e il Kosovo sono due esordienti non avendo mai partecipato prima alle qualificazioni o ad altre manifestazioni Fifa. I posti da spartire per la zona europea sono in totale 14.
Le prime classificate si qualificano direttamente per i Mondiali mentre le migliori otto tra le seconde classificate accedono ai play off, che stabiliranno le ultime 4 partecipanti.

I gruppi e la fase a eliminazione diretta

Le prime due classificate di ogni girone si qualificano per gli Ottavi di Finale, che danno inizio alla fase ad eliminazione diretta. Seguono quindi i Quarti di Finale e le Semifinali. Il tabellone dei Mondiali prevede poi la Finale per il Terzo Posto ed infine la Finale che decreterà i campioni del mondo di calcio 2018. Particolare interessante: le uniche due finali decise ai calci di rigore hanno visto come protagonista la nostra nazionale. Nel 1994 infatti l’Italia fu sconfitta dagli undici metri contro il Brasile, mentre nel 2006 l’Italia sconfisse ai rigori la Francia.

Lo slogan e la mascotte dei Mondiali

Lo slogan di questi mondiali non è stato ancora creato, ricordiamo che quello del 2014 fu “All in One Rhythm” cioè “Tutti allo stesso ritmo” mentre la canzone si chiamava “We are One”, creata da Pitbull in collaborazione con Jennifer Lopez e Claudia Leitte. La mascotte dei mondiali 2014 fu un armadillo, il cosiddetto Tatu Bola, la cui particolarità è arrotolarsi su se stesso trasformandosi in un pallone da calcio quando è in pericolo. Il pallone ufficiale della Coppa del Mondo 2014 era stato invece l’Adidas Brazuca.

Insomma, scommettere sul torneo calcistico più importante del globo non è mai stato tanto semplice e conveniente, sfruttare i migliori bonus riservati dai bookmaker a questa competizione è facile e vantaggioso, per poter puntare sulle proprie partite in tutta sicurezza in modo da provare qualche brivido in più!

Altri pagine interessanti sui Bonus